Qual’è l’abbigliamento adatto per le escursioni?

| |

Nell’ultimo articolo ho parlato di come organizzare il vostro zaino in funzione delle vostre escursioni. Che vi muoviate in giornata o per più giorni, utilizzare abbigliamento adatto è importante quanto lo zaino e le scarpe.

E’ capitato diverse volte l’estate appena trascorsa, di vedere magliette inzuppate addosso alle persone che erano con me in escursione. Questo non è per niente salutare e durante le pause può essere davvero deleterio.

In autunno e con l’arrivo dell’inverno alcuni accorgimenti sono davvero importanti. Di seguito vedremo il perché e cercherò di darvi dei consigli utili. Per prima cosa cercherò di fare una breve lista di quello che dovreste o non dovreste indossare spiegandovi le motivazioni.

Cosa indossare durante le escursioni

  • No a jeans o magliette di cotone. Quest’ultimo trattiene il sudore e quando sudi durante un’escursione la maglietta resterà bagnata. Durante le pause e in caso di vento potresti per effetto sentire dei brividi e accusare malanni.
  • Biancheria intima in poliestere, nylon o lana merino: questi materiali allontanano il sudore dalla pelle e si asciugano rapidamente.
  • Pantaloni comodi ma robusti, devi poterti muovere liberamente. A seconda del percorso evitate leggins o tessuti leggeri, rami, arbusti e rocce possono distruggerli.
  • Una giacca, con imbottitura in poliestere o piumino resistente all’acqua per i cambi repentini del tempo e da indossare durante le pause. Anche una giacca “Impermeabile/traspirante” e anti vento.
  • Cappellino e occhiali da sole
  • Scarpe robuste e comode, che supportino la caviglia e con una buona suola.

A grandi linee queste sono le prime regole da osservare.

Ma bisogna tenere conto anche di altri fattori.

  • Abbigliamento a strati: aggiungi o sottrai quegli strati per adattarti alle condizioni durante l’escursione.
  • Verifica le condizioni climatiche e consulta un buon meteo, questo ti aiuterà a vestirti correttamente.
  • Sono importanti comodità e utilità.
  • Pensa al comfort, durata, peso e prezzo: l’ acquisto di attrezzature comporta dei compromessi, quindi decidi sia in base alle tue preferenze che sul tuo budget prima di fare acquisti.
  • Attrezzatura ultraleggera, può essere un’ottima scelta ma anche costosa.
  • Le scarpe ovviamente sono importantissime e da questo dipende moltissimo il benessere dei piedi durante il trekking.

Nei primi punti vi ho consigliato di non usare capi di cotone, seppur comodi, non sono traspiranti e trattengono l’acqua.

Le caratteristiche dell’abbigliamento che andremo ad indossare sono importantissime, ecco il perché:

Traspirabilità

Caratteristica che dovrebbe avere qualsiasi capo di abbigliamento a contatto con la pelle. Ossia la capacità di allontanare l’umidità (sudore) e spostarla sulla superficie esterna del tessuto, dove può asciugarsi rapidamente. Ovviamente questa è una caratteristiche che dovrebbero avere tutti i capi di abbigliamento indossati.

Isolamento

Importante per lo strato più interno. L’abbigliamento se è efficace nell’isolare, è anche efficace nel trattenere il calore prodotto dal tuo corpo.

Impermeabilità e antivento

Il tessuto impedisce agli elementi esterni, vento e acqua di raffreddarti o inzupparti d’acqua e portare via il calore prodotto dal tuo corpo. Ovviamente questo tipo di giacche non bloccano completamente la pioggia e il vento, quindi offrono solo una protezione moderata dalle intemperie. Una giacca softshell può essere un buon compromesso.

Maglie tecniche

Avrete notato che sia io che Marco indossiamo sempre le nostre magliette Viaggio in Sardegna. Non è solo una questione di visibilità e riconoscibilità, ma abbiamo scelto un materiale tecnico altamente traspirante e molto performante. Ho perso ormai il conto dei lavaggi che hanno fatto le mie t-shirt, che, nonostante l’uso intensivo, sono ancora perfette. Così come per le felpe prediligo sempre quelle con la zip, facili da indossare e da togliere.



Ovviamente Piumini e Giacche più pesanti sono sempre da tenere in conto in caso di condizioni meteo avverse e comunque durante le giornate più fredde.

Camminare in autunno e anche in inverno è possibile, soprattutto in Sardegna, l’importante è vestirsi nel modo giusto.


Di seguito alcuni suggerimenti per l’acquisto dello zaino, per l’abbigliamento consigliamo sempre di misurare i capi. Un’acquisto errato su internet potrebbe rivelarsi una scelta non proprio ideale. Rivolgetevi quindi al vostro rivenditore di fiducia o chiedeteci pure qualche consiglio. In ogni caso qui vi mostriamo una selezione di prodotti che utilizziamo personalmente.

Per le scarpe Trezeta (per la quali possiamo fornirvi un codice sconto del 30%) potete leggere il nostro articolo qui e chiederci info.

(Visited 93 times, 1 visits today)
Precedente

Sa Trona – Escalaplano

Libri sui trekking in Sardegna

Successivo