fbpx

La Sardegna è family friendly: ecco i migliori consigli di viaggio

di
in

La Sardegna è una destinazione perfetta per le vacanze estive, a qualsiasi età.

La Sardegna è family friendly ecco i migliori consigli di viaggio

Molto spesso l’isola viene identificata come luogo della movida e del relax con gli amici per eccellenza, una location elegante e al tempo stesso frizzante in cui è bello evadere dalla routine di lavoro o di studio. Ma anche le famiglie italiane si rivolgono sempre più spesso e volentieri alle potenzialità dell’isola, che offre spiagge lunghissime bagnate da acqua cristallina e tropicale incorniciate in un paesaggio ricco di storia e natura. La Sardegna è senza dubbio family friendly, ecco perché rappresenta il luogo ideale nel quale recarsi con i propri bambini al seguito. Il momento di progettare e organizzare le vacanze in famiglia in Sardegna è parte integrante dell’esperienza di viaggio: andare alla scoperta delle sue bellezze naturali da nord a sud – così da strutturare l’itinerario – consentirà di compiere una prima immersione nel mare e nella cultura. Ci sono alcune location le cui spiagge e attrazioni sono più adatte a un pubblico molto giovane. I bambini potranno trovarsi ad esempio a proprio agio tra i lidi di Palau, Orosei e Villasimius, ma solo per dare qualche indicazione utile poiché l’elenco delle destinazioni ideali è ovviamente ampio.

Palau, Orosei e Villasimius: la mappa delle destinazioni adatte ai bambini

Se non volete rimanere stanziali su una medesima spiaggia, l’ideale sarà recarvi con i vostri bambini a Palau.

E’ proprio da qui che è possibile partire alla scoperta dell’arcipelago della Maddalena, tra un’infinità di sfumature di blu e scorci indimenticabili. Una spiaggia particolarmente adatta a ospitare i piccoli è quella della Sciumara: gli avvistamenti di fauna sapranno intrecciare l’offerta di relax che arriva naturalmente dal mare. Il simbolo di Palau? I bambini amano la ‘roccia dell’orso’, un capolavoro della natura dalle sembianze inconfondibili scolpito dal mare e dal vento nei secoli.

Orosei si caratterizza per un affascinante tratto di scogliera, ricco di calette e guarnito da sabbia bianchissima. Una terra davvero incontaminata questa, dove dimora lo spirito più vero e verace dell’isola. E’ il posto giusto dove vivere l’esperienza della tranquillità e stare in pace con il mondo. Per le famiglie con bambini il lido perfetto è quello di Marina di Orosei, una lingua di terra lunga 5 chilometri comoda e di grande impatto scenico. Qui possono essere avvistati grandi animali marini così come è possibile anche incrociare lo sguardo con tanti tipi diversi di uccelli migratori.

Infine uno sguardo a un’altra località family friendly, ovvero Villasimius. Oltre alle classiche parentesi in spiaggia, questa zona della Sardegna offre anche l’opportunità di dedicarsi ad attività frizzanti. Il paese si anima e si accende di colori quando cala la sera, invitando a passeggiare respirando l’odore del mare. Qui ci si può immergere anche nella storia, per via della presenza di nuraghe e siti archeologici risalenti al tempo di romani e fenici. Le spiagge anche qui ovviamente non mancano, ma quelle che possono essere definite più adatte a gruppi con bambini sono quella di Simius (i caratteristici fondali bassi sono davvero l’ideale per un bagno in sicurezza) e quella di Campus, ben riparata dalla furia del vento.

(Visto 74 volte, 1 oggi)