fbpx

Selvaggio Blu

Scorri in basso

Uno dei trekking selvaggi più belli d’Europa

Questo sentiero, ideato negli anni ’80 da Mario Verin e Peppino Cicalò, è da sempre il sogno di numerosi escursionisti.

Viaggio in Sardegna - Selvaggio Blu

Una vera avventura nei sentieri più selvaggi della costa di Baunei con i suoi 40 km di percorrenza ai quali si aggiungono passaggi tecnici su roccia e calate in corda doppia.

Le tappe del selvaggio blu possono essere percorse anche singolarmente e sono meta ogni anno di numerosi escursionisti da tutto il mondo.

A rendere famoso questo trekking sono ovviamente gli scenari mozzafiato, il colore del mare, gli antichi cuiles e i passaggi apparentemente impossibili, utilizzati dai pastori in tempi non tanto remoti per passare con le loro greggi.

Le Tappe

1. Da Santa Maria Navarrese a Coile Us Piggius o da Pedra Longa a Coile Us Piggius

Da Santa Maria Navarrese i km sono 8,5 per circa 4h30′ ore di percorrenza, Il dislivello è abbastanza brutale +800m, infatti molti optano per la partenza da Pedra Longa che riduce almeno un pochino il percorso. Da Pedra Longa i km sono circa 4.

trekking pedra-longa-us-piggius

La località di arrivo di questa prima tappa è in realtà Ginnirco dove il Comune di Baunei ha individuato una delle macroaree per il bivacco.

2. Da Coile Us Piggius a Portu Cuau km 8,6 per circa 6h di percorrenza. Non sono previste arrampicate o calate in corda. Il dislivello in salita è minimo circa 280, il resto è in discesa per circa 900 m. I campi individuati per i bivacchi sono Portu Pedrosu (molti preferiscono fare il bivacco qui) e Portu Cuau.

3. Da Portu Cuau a Cala Goloritzè 9,5 km per 6 h circa di percorrenza. Dislivello in salita 600 m. Il bivacco è in località Bacu Linnalbu. In questa tappa si trova una dei punti più panoramici e belli del Selvaggio Blu. La terrazza di Punta Salinas con vista all’Aguglia di Goloritzè o Punta Caroddi.

Viaggio in Sardegna - Da Punta Salinas a Cala Goloritzè foto10
Marian e Maurizio arrivano sulla terrazza panoramica di Punta Salinas.

4. Da Cala Goloritzè a Bacu Mudaloru km 6, percorrenza 5/6 h dislivello in salita circa 600 m. Iniziano da questa tappa i percorsi più tecnici che prevedono arrampicate e anche calate in corda. La prima impegnativa risalita si ha sul Bacu Boladina. In questa tappa è prevista una calata di circa 15/18 m sul vuoto. Da questo punto si passa per una cengia non protetta e si arriva ad una bellissima grotta dove c’è anche raccolta d’acqua per stillicidio. Bivacco a Bacu Mudaloru e in altri punti in zona.

bacu-mudaloru

5. Da Bacu Mudaloru a Coile Piddi km 3,5 percorrenza 5h circa, dislivello in salita circa 500 m. Una delle tappe più impegnative e difficili. Sono previsti tratti di arrampicata e anche qui calata in corda circa 15/17 m ed un’altra consigliata come opzione di circa una decina di metri preferibile ad una arrampicata.

6. Da Coile Piddi a Cala Sisine 5 km circa, tempo di percorrenza 6 ore circa, dislivello in salita circa 300 m. Tratti di arrampicata IV grado e calate in corda: 25 m, 50 m, 45 m, 18 m.

Per una maggiore informazione sul Selvaggio Blu vi invitiamo a consultare le ordinanze e i regolamenti del Comune di Baunei. Dal 2019 infatti è stato predisposto un piano per la percorrenza del Sentiero. E’ previsto anche un ticket di € 30,00 e un massimo di 40 escursionisti al giorno per tappa.

Per la logistica e l’assistenza durante il percorso (per chi non volesse percorrerlo in autonomia), vi sono diverse società e cooperative che possono dare tutto il supporto necessario.

Leggi il regolamento 2019 e l‘Uso turistico del territorio

(Visto 432 volte, 10 oggi)

Warning: Use of undefined constant is_page - assumed 'is_page' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /web/htdocs/www.viaggioinsardegna.net/home/wp-content/themes/viaggioinsardegna/page.php on line 35