Pasquetta In Barigadu: Pellegrinaggio nella storia, dal Neolitico a “Su Camminu de Santu Jaccu” con Dare Sardinia

Sentieri in Barigadu stavolta affronterà vari temi apparentemente scollegati fra loro ma con un filo conduttore tutto da svelare che unisce siti naturalistici e archeologici, percorrendo millenni di vicende umane fra il religioso, il pagano e il mistico, la storia e la preistoria.
La prima parte del viaggio sarà dedicata alla decima tappa del Cammino di San Giacomo che da Nughedu Santa Vittoria porta a Sorgono passando attraverso il sito religioso di Monte Sanctu in Territorio di Neoneli, ove si trovano i ruderi di un’antica chiesa di epoca giudicale e una splendida fonte ancora attiva dedicata a tal santo tanto amato e venerato. Un’erta sinuosa ci condurrà dalla località denominata S’Isteddu (la stella) all’imbocco dell’Oasi permanente di protezione faunistica di Assai, sino alla sommità granitica di questa altura a forma di cono dove è possibile ritrovare i resti di un antico villaggio nuragico, posto a dominio su diverse importanti vie di comunicazione, dove un imponente paesaggio spazia verso il Mandrolisai e la Barbagia di Ollolai.

Lungo il tragitto tra formazioni paleozoiche, costituite da graniti rosati, compatti e modellati dagli agenti atmosferici, il nostro passaggio verrà accompagnato dalla variegata macchia mediterranea interrotta soltanto dai lunghi torrioni e guglie che si protendono verso il cielo, ma in particolare saranno le gialle ginestre in fiore a colorare tutto l’ambiente circostante sia nella risalita che nella discesa.
Un altro sentiero sterrato, anch’esso immerso nel bosco di lecci e sughere che celano ulteriori presenze archeologiche, ci porterà più a valle, indicandoci la strada verso lo splendido scenario naturalistico e religioso, il famoso santuario campestre dell’Angelo, meta per secoli di viandanti e pellegrini.

Qui potremo riposare e ristorarci, godendo ancora come da rituale il giorno di Pasquetta (lunedì dell’Angelo) dell’ameno paesaggio fresco e accogliente, dove centinaia di orchidee selvatiche spiccano con i loro multicolori e luccicanti riflessi sui prati verdi del parco.
Per il rientro al punto di partenza il percorso da affrontare mostrerà ulteriori cambiamenti rocciosi, il granito lascerà spazio alla trachite, per poi ritornare imponente e maestoso ad attenderci dove abbiamo iniziato il nostro viaggio nei tortuosi SENTIERI IN BARIGADU

– Difficoltà: E (Media)
– Distanza: 12 km
– Dislivello positivo: 350 mt
– Durata: 8h (Pause comprese)
– Quota di Partecipazione: € 25,00
comprensiva di accompagnamento guidato da parte di Guide CERTIFICATE R.A.S e copertura assicurativa RC.
– Guide: Giampaolo & Roberto

Data

Apr 18 2022
Expired!

Ora

9:00 - 18:00

Costo

25.00
Categoria
Roberto Caddeo Dare Sardinia

Organizzatore

Roberto Caddeo Dare Sardinia
Telefono
+39 347 232 8772
Email
info@daresardinia.com

Lascia un commento

Apri la Chat
Hai bisogno di aiuto?
Ciao!
Come posso aiutarti?