leccio-di-tureddu

Badde de Tureddu, la foresta incantata

Escursione di circa 12 km nel Supramonte di Orgosolo che ci porterà alla scoperta di un leccio straordinario cresciuto su una roccia; una pianta veramente maestosa che si trova a qualche centinaio di metri dal guado lungo la destra idrografica del torrente a Badde de Sa Tuva: S’Elihe de Tureddu (Il Leccio di Tureddu).

Questo leccio è censito anche tra gli alberi monumentali della Sardegna con una chioma di oltre 18 m di altezza.

Il nostro percorso partirà dalla base del Monte Novo San Giovanni seguendo il sentiero de Sos Pisanos e partendo dalla base delle grandi pareti calcaree ci addentreremo nei sentieri che passano vicini a Monte Nieddu e Monte su Biu sino ad intercettare la mulattiera che proviene da Su Badu ‘e S’eni.

Attraverseremo boschi di straordinaria bellezza sino a giungere al cospetto del gigante nella pietra.

Visiteremo anche il Cuile Sa Senepide e rientreremo dalla mulattiera che arriva dagli ovili menzionati prima.

Ulteriori info su questa location: Badde de Tureddu la foresta incantata

Scheda tecnica

  • Difficoltà E
  • Tempo di percorrenza totali circa 6 ore
  • Km 12
  • Dislivello 500 m

Percorreremo sentiero a tratti sconnesso e sterrata.

Cosa portare

Attrezzatura e scarpe da trekking (meglio se alte), zaino da giornata, pranzo al sacco, snack, frutta, acqua (possibilità di rifornimento a Sa Senepide), giacca a vento e eventuale cambio da lasciare in macchina.

In caso di condizioni meteo avverse i partecipanti verranno avvisati per tempo.

Appuntamento al distributore Janna Erru ore 8,30

Info e prenotazioni Sara 3281762602

 

2 commenti su “Badde de Tureddu, la foresta incantata”

Lascia un commento

Apri la Chat
Hai bisogno di aiuto?
Ciao!
Come posso aiutarti?